Laserlipolisi

La laserlipolisi, nota anche come lipolaser o liposcultura laser assistita, si basa sulla liposcultura tradizionale combinando però l’uso di LASEmaR® 1500R connesso a fibre ottiche (da 400 o da 600 micron) inserite all'interno di un sistema dedicato composto da un manipolo chirurgico (disponibile in due modelli - con o senza aspirazione) connesso tramite sistema Luer Lock a specifiche microcannule di diversa lunghezza (10, 20, 30 cm - disponibili con o senza aspirazione).

I parametri della laserlipolisi sono gestiti automaticamente dal software di LASEmaR® 1500 con modalità pulsata o continua a seconda dell’area da trattare. Dopo l'anestesia tumescente segue l'introduzione della microcannula contenente la fibra laser e con movimenti lenti e continui, si attiva l’erogazione laser spostandosi a raggiera sui diversi piani di lavoro.

  • info_outline Approfondisci
    Il chirurgo avverte all'inizio una leggera resistenza che va diminuendo durante la somministrazione dell’energia laser fintanto che il grasso è emulsionato rendendo la zona trattata più soffice. A tal punto il chirurgo decide se procedere o meno all’aspirazione del grasso lisato che di norma si presenta liquefatto ed oleoso combinando un’ottima emostasi con contestuale miglioramento di alcuni effetti collaterali della classica liposcultura (es.: ematomi).
     
    I vantaggi
    • È una tecnica minimamente invasiva (grazie alle dimensioni ridotte delle microcannule) che permette di emulsionare anche il grasso più resistente. Si dimostra particolarmente efficace nei casi di pazienti con fisici sottoposti a forti dimagrimenti e già scolpiti con attività ginnica (es. fianchi e maniglie dell’amore)
    • Tramite le microcannule più sottili si possono scolpire anche i dettagli più superficiali del sottocute
    • È una procedura molto veloce grazie all'effetto fototermico della lunghezza d’onda 1470 nm che agisce selettivamente su acqua e grasso tessutale. Il risultato è la lipolisi associata a successiva retrazione cutanea ed effetto lifting (skin tightening).
    • È un metodo che permette di trattare qualsiasi lipodistrofia, anche la più resistente ed in tempi relativamente rapidi.
     
    Post
    Segue un bendaggio compressivo con guaina elastica.
    Riposo di un giorno e un ciclo di massaggio e linfodrenaggio con cadenza bisettimanale dopo otto giorni.
Seleziona il tuo laser

Sei interessato ad un laser o ad un accessorio?

commentChiedi una consulenzacomment
RICHIESTA CONSULENZA

Hai bisogno di aiuto? Compila il form e ti contatteremo.

!

!

Informativa
Le informazioni contenute in questo sito sono in parte destinate agli Operatori Sanitari in conformità all'art. 21 del D.lgs. 24 Febbraio 1997, n. 46 s.m.i, e alle Linee Guida del Ministero della Salute del 28 marzo 2013. La possibilità di proseguire nella navigazione e di accedere ai contenuti informativi relativi a prodotti, descrizioni tecniche e offerte commerciali è subordinata alla dichiarazione da parte dell'utente, sotto la propria responsabilità, di essere un operatore sanitario. I semplici visitatori saranno reindirizzati alla Home Page di Eufoton.
Cookie Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più e modificare le tue preferenze clicca qui. ABILITA o DISABILITA.

Premendo Continua dichiaro sotto la mia responsabilità di essere un operatore sanitario e continuando la navigazione dichiaro di accettare l’informativa sui cookie.

Sono un operatore sanitario
Continua arrow_forward
Sono un visitatore
Home arrow_forward