PLDD

La PLDD (Percutaneous Laser Disc Decompression) ovvero "Discectomia Percutanea Laser Assistita" è la tecnica chirurgica mininvasiva per eccellenza nei trattamenti delle ernie discali, cervicali, dorsali (tranne che per il tratto T1-T5) e lombari.
 
La PLDD si esegue in anestesia locale. Il nucleo polposo dello spazio intervertebrale interessato viene bersagliato dal raggio laser veicolato da una fibra ottica da 300 micron inserita in un sottile ago rastremato da 18/20 gauge correttamente posizionato nel sito desiderato sotto controllo scopico.
 
Dal punto di vista clinico la denaturazione e successiva vaporizzazione parziale del nucleo polposo determina la decompressione del nervo interessato. L'obiettivo della procedura PLDD è la riduzione dell'ipertensione esercitata dal sistema "disco - ernia" sulla radice nervosa che limita, inoltre, anche la comparsa di recidive possibili derivanti dalla sola termoablazione.
  • info_outline Approfondisci
    La PLDD è stata ideata negli anni novanta negli USA dal prof Daniel Choy con un sistema laser a lampada Nd Yag per essere importata poco dopo in Italia dal suo allievo dr Gian Paolo Tassi che l’ha perfezionata attraverso l’uso dei diversi laser a diodi che si sono sviluppati nel corso degli ultimi vent’anni. Dall'inizio della sperimentazione clinica del prof Choy fino ad oggi migliaia di pazienti sono stati trattati in tutto il mondo. Numerose pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali hanno documentato ottimi risultati, mininvasività, affidabilità, sicurezza e stabilità della discectomia percutanea laser assistita.
     
    Dopo il trattamento, che ha una durata variabile da 30 a 60 minuti, viene consigliato un riposo per 24 ore. Il giorno successivo il paziente può iniziare una graduale ripresa della deambulazione; la ripresa lavorativa avviene gradualmente in 15-30 giorni (in base al tipo di attività svolta).
     
    Con la PLDD non è necessaria alcuna incisione cutanea, non c’è lesione muscolare, articolare, legamentosa né ossea. Tali sono invece le conseguenze inevitabili nell'approccio micro chirurgico (sia ortopedico che neurochirurgico) che possono essere seguiti da aderenze periradicolari, instabilità vertebrale, dolori muscolari postoperatori ecc. Nei pochi pazienti nei quali il trattamento laser PLDD non ha prodotto i risultati sperati la procedura chirurgica non è preclusa in alcun modo.
    Considerando la mininvasività le complicanze della PLDD riportate sono pressoché assenti; quelle settiche sono sempre possibili anche con la chirurgia tradizionale.
     
    Il LASEmaR® 1000 per la specifica lunghezza d’onda 980 nm, il software dedicato PLDD, i kit dedicati per l’introduzione percutanea delle speciali microfibre ottiche, rappresenta lo strumento ideale per eseguire la PLDD.

    Risonanza Magnetica di un paziente con Ernia estrusa L4 - L5
    Gentile concessione G.P. Tassi M.D. 

    Trattamento PLDD – LASEmaR® 1000

    Discectomia laser percutanea o PLDD

Seleziona il tuo laser

Sei interessato ad un laser o ad un accessorio?

commentChiedi una consulenzacomment
RICHIESTA CONSULENZA

Hai bisogno di aiuto? Compila il form e ti contatteremo.

!

!

Informativa
Le informazioni contenute in questo sito sono in parte destinate agli Operatori Sanitari in conformità all'art. 21 del D.lgs. 24 Febbraio 1997, n. 46 s.m.i, e alle Linee Guida del Ministero della Salute del 28 marzo 2013. La possibilità di proseguire nella navigazione e di accedere ai contenuti informativi relativi a prodotti, descrizioni tecniche e offerte commerciali è subordinata alla dichiarazione da parte dell'utente, sotto la propria responsabilità, di essere un operatore sanitario. I semplici visitatori saranno reindirizzati alla Home Page di Eufoton.
Cookie Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più e modificare le tue preferenze clicca qui. ABILITA o DISABILITA.

Premendo Continua dichiaro sotto la mia responsabilità di essere un operatore sanitario e continuando la navigazione dichiaro di accettare l’informativa sui cookie.

Sono un operatore sanitario
Continua arrow_forward
Sono un visitatore
Home arrow_forward